Batman

Tra i mie giochi preferiti per NES di sempre, troviamo questo, Batman.
Uno dei primi titoli della mia collezione da bambino, nonché uno dei più difficili e impestati della mia collezione.

Un titolo sviluppato dalla Sunsoft nel 1989, e distribuito in Europa nel 1990, scarsamente ispirato all'omonimo film del 1989 e farcito con vari contenuti presi dai fumetti di Batman.


Si tratta di una vera e propria perla di game design, ricco di scelte coraggiose e talvolta misteriose, ma comunque ben accettato dalla critica dell'epoca e ai giorni nostri per la sua originalità.

Il gioco doveva essere l'incarnazione ufficiale del film, ma non per questo una fedele riproduzione di esso, così che qualcuno alla Sunsoft pensò bene di mantenere solo un minimo di contenuti in comune con il film, tra cui le ambientazioni e alcuni personaggi e scene, e stravolgendo completamente gran parte della storia aggiungendo contenuti presi qua e la dalle varie incarnazioni del fumetto.

Nel gioco vestiremo i panni di Batman alle prese con il Joker ed i suoi scagnozzi in una Gotham City buia e desolata, un po' come nel film ma senza la donzella da salvare.

Avremmo un personaggio abbastanza basilare, capace di saltare, prendere a pugni e sparare ai nemici, oltre che all'occorrenza effettuare "wall jump" alla Ninja Gaiden, ma nessuna possibilità di correre, anche se i movimenti saranno già ad una velocità decente.

Sin dalle prime partite, oltre che ad avere la sensazione che il nes si sia incantato per l'ennesima volta all'avvio (capirete da soli il perché...), non avremo alcuna difficoltà o quasi a maneggiare con confidenza il personaggio, e si riusciranno anche a superare i primi livelli di gioco senza eccessivo stress.

I livelli sono caratterizzati da un design abbastanza lineare, talvolta con più vie parallele da poter percorrere per raggiungere la meta, e senza alcun passaggio segreto o contenitori di power-up.
Quest'ultimi saranno racchiusi all'interno dei nemici, i quali una volta sconfitti li rilasceranno in maniera del tutto casuale sul terreno di gioco, e avranno la funzione di alimentare le nostre armi oltre che risanare alcuni punti salute del nostro eroe.

Tra le armi in dotazione al giocatore, troviamo una pistola, il boomerang ed un pugnale, più o meno efficaci a media distanza e quasi totalmente inutili a lungo raggio.

I nemici che popoleranno le varie aree dei livelli di gioco, saranno dotati di una AI sempre più raffinata man mano che si procederà nell'avventura, partendo da semplici scagnozzi che si muoveranno avanti e indietro per le piattaforme o attaccheranno ad intervalli regolari sempre nello stesso modo, sino a nemici più agili e scattanti, talvolta capaci di salti ed attacchi a medio e lungo raggio, e di resistenza sempre maggiore oltre che più dannosi.

Parallelamente alla fine di ogni livello, composto da circa 3 aree, troveremo dei boss da affrontare, presi direttamente dalla serie a fumetti di Batman, e messi a rimpiazzo delle scene del film.

Ogni boss sarà caratterizzato anch'esso da pattern di movimento ed attacco ben precisi, ma molto più elaborati.
Tenendo in conto eventuali game over e la scarsa possibilità di fare pratica in fretta con gli ultimi boss di gioco, quest'ultimi potranno essere una vera e propria sciagura, quasi ostacoli insormontabili e fonte di enorme stress in tempi molto brevi.
Tutto questo però, giocherà a favore di una maggiore longevità.

La grafica dei livelli presenta una palette di colori abbastanza ricorrente per tutta l'avventura, alternando tonalità di verde a quelle di rosso, blu e giallastre, tra nemici e scenario.

I nemici di gioco come anche gli scenari, sembrano realizzati in armonia, alternando molto spesso il colore dei primi al colore degli sfondi o delle piattaforme, creando una sorta di armonia grafica che difficilmente potrete trovare in altri giochi e che durante le vostre partite noterete da subito probabilmente.

Nel comparto grafico, oltre all'ottima scelta di colori e accostamenti, troviamo sprite molto curati e gradevoli, di una qualità ed un livello di dettaglio eccellenti, cosa abbastanza rara per un gioco del nes.

Degna di nota e che sicuramente salterà subito all'occhio dei giocatori, le sequenze animate.

Realizzate con sprite molto grandi e molto dettagliati, saranno un vero e proprio spettacolo da vedere, qualcosa che vi invoglierà a rigiocare l'avventura più e più volte solo per poterle rivedere.
Un vero spettacolo, credetemi!

Nel comparto sonoro troviamo forse le colonne sonore più belle che abbia mai sentito!
Va bene che forse lo dico di molti giochi, ma queste saranno circa 20 anni che mi ronzano in testa e di tanto in tanto me le fischietto, credo che un motivo ci sarà, e probabilmente è che sono dannatamente ottime!
Colonne sonore del tutto originali, diverse per ogni singolo livello di gioco, quasi come un qualcosa di complementare alla già ottima grafica del titolo.

Scarsamente ispirato all'omonimo film dello stesso anno, un vero e proprio capolavoro senza eguali!
  • Presenta i contenuti grafici migliori di sempre per un gioco del NES
  • Il comparto sonoro è qualcosa di memorabile!

  • La difficoltà è un po' alta, spesso porta a stati di frustrazione o l'impossibilità di terminare il gioco
Anche il comparto degli effetti sonori è ottimo, qualcosa che lascia il segno, originali in tutto e per tutto.
Anche qui a distanza di tempo me li ricordo con molta nostalgia, specialmente il suono della morte del personaggio, un qualcosa che mi ricordava una breve suonata di sassofono...
Manco a dirlo, non ho ancora trovato un gioco per nes con una qualità sonora, eccellente, come questo, credetemi.

In termini di longevità, il gioco potrebbe donare un'avventura pressoché infinita, nonostante i suoi pochi livelli di gioco totali.
La difficoltà elevata del tutto, potrebbe portare il giocatore alle prime armi a completare il gioco nell'arco di qualche mese, o anche anni se la pazienza lo abbandona prima, questione di ore per chi invece già sa il fatto suo (io non sono tra questi... :( ).

Per quanto riguarda il fattore intrattenimento e divertimento, direi che è molto alto, ed il suo rapporto qualità prezzo per l'usato decisamente buono, si parla di circa 7 euro per la sola cartuccia, nonostante la sua rarità.

Se avete un nes, questo è un altro ottimo titolo che non dovete farvi sfuggire secondo me!

2 commenti :

Marco Grande Arbitro Giorgio ha detto...

Questo l'ho saltato, però ho giocato al secondo capitolo per Game Gear

Pix3l ha detto...

Era bello? Io ho giocato solo a questo e alla versione per Game Boy...

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...